prossimo incontro

sabato
 
24 novembre 2013
ore 20,30
 
Napoli Stadio San Paolo

classifica

 
Roma 32
Juventus 31
Napoli 28
Inter 25
Fiorentina 24
Verona 22
Genoa 17
Lazio 16
Atalanta 16
Milan 13
Parma 13
Udinese 13
Cagliari 13
Torino 12
Livorno 12
Bologna 10
Sassuolo 10
Sampdoria 9
Catania 9
Chievo 6

Serie A 2013-2014

Roma-Napoli

27 aprile 2012
Napoli Club
immagine

 

 

probabili formazioni


ROMA (4-3-1-2): Curci; Rosi, Kjaer, Heinze Marquinho, Pjanic, Gago, Greco, Totti, Borini, Bojan. A disposizione: Lobont, Taddei, Josè Angel, Perrotta, Simplicio, Tallo, Piscitella. All. Luis Enrique

 

NAPOLI (3-5-1-1): De Sanctis; Fernandez, Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano, Inler, Dzemaili, Zuniga; Hamsik, Cavani. A disposizione: Colombo, Britos, Dossena, Vargas, Ammendola, Pandev, Lavezzi. All. Mazzarri

 

Il Napoli vincente senza Lavezzi

26 aprile 2012
Napoli Club

Giuseppe Ferrario: “Paradossalmente l’assenza di Lavezzi ha agevolato il Napoli”

 
Lavezzi b

Interviene a Radio Crc il collega di Mediaset Premium Giuseppe Ferrario sulla vittoria al “Via del Mare”. Ecco quanto sottolineato da Iamnaples.it.:

“Ieri al Napoli ha girato tutto per il meglio, il gol iniziale di Hamsik ha messo la partita in discesa, poi si è rivista la compattezza degli ultimi mesi e ora sono i favoriti per il terzo posto. Paradossalmente l’assenza di Lavezzi ha agevolato l’assetto tattico della squadra azzurra, con un centrocampo a cinque c’erano gli equilibri giusti. Ottima gara di , ha stravinto il duello colombiano con Cuadrado, che è l’obiettivo del Napoli e poi il recupero a fine partita di Gargano su Corvia è stato l’emblema di una partita perfetta. La Roma sembra stanca e demotivata, gli azzurri hanno una grossa occasione per estrometterla dalla corsa alla Champions. Vorrei sottolineare che De Laurentiis dalla Cina ha confermato e promuovendolo sul campo, è un segnale di una società presente e questo non è una cosa di tutti i giorni. La lotta al terzo posto sarà un duello Napoli-Inter, vedo le romane in caduta libera e un Udine calati dal punto di vista fisico. vuole la Champions e cercherà di conquistarla con questa maglia”.

La Redazione

A.S.

Napoli 2 - Novara 0

22 aprile 2012
Napoli Club

Napoli-Novara, le pagelle: Dzemaili ed Hamsik ispiratissimi, Maggio torna a volare


De Sanctis 6 - Non è chiamato a grossi interventi. Nella ripresa chiude bene su Caracciolo con un'uscita bassa. 

Campagnaro 7 - Non commette errori. Attento e preciso in chiusura ed in anticipo. Si sgancia come suo solito accompagnando l'azione quando il Napoli inizialmente non trova sbocchi.

Cannavaro 7 - Realizza il gol che chiude la partita. In fase difensiva non è chiamato ad un lavoro straordinario ma resta concentrato per tutta la gara senza concedere nulla.

Aronica 6 - Non ha un grosso lavoro da fare. Qualche suggerimento errato, manca quakche anticipo, ma non commette grosse sbavature.

Maggio 7 - Con lui in campo è tutto un altro Napoli. Spinge mettendo in difficoltà il Novara, ma è preciso anche in fase difensiva. 

Gargano 6 - Inizia abbastanza male sbagliando numerosi suggerimenti. Si riprende con il passare dei minuti. Solito pressing senza sosta.

Inler 6,5 - Prova di grande sostanza per lo svizzero che vince tutti i duelli nel cerchio di centrocampo   (dal 30'st Vargas sv)

Dzemaili 7 - Spesso cambia passo quando deve accompagnare l'azione, forse esagerando nell'azione personale. Lucido nel servire Cavani in occasione del primo gol. E' tra i più incisivi in attacco, ma si sacrifica tantissimo aiutando in fase difensiva. 

Zuniga 6,5 - Vince il duello con Morganella. Mette al centro tanti cross che però non hanno grossa fortuna. (dal 42'st Dossena sv)

Hamsik 7 - Sembra tornato ai suoi livelli. Tra le linee mette in difficoltà i centrali del Novara. E' ispiratissimo e prova più volte a lanciare Cavani alle spalle della difesa ospite. Si concede il lusso anche di qualche giocata per il pubblico. (dal 47'st Ammendola sv)

Cavani 6,5 - Per lui è un gioco da ragazzi mettere in rete a porta sguarnita. In altre circostanze invece non trova la zampata giusta.

Mazzarri 6,5 - Si rivela vincente la sua scelta di schierare un centrocampista in pià anzichè il tridente con l'inserimento di Vargas. Però lascia qualche dubbio la gestione dei cambi: avrebbe potuto concedere maggiore spazio al cileno considerando che la partita era ben controllata dal Napoli contro un avversario tutt'altro che irresistibile.

NAPOLI-NOVARA

21 aprile 2012
Napoli Club
 LE PROBABILI FORMAZIONI:
NAPOLI (3-4-1-2): 1 De Sanctis; 14 Campagnaro, 28 Cannavaro, 6 Aronica; 11 Maggio, 23 Gargano, 88 Inler, 18 Zuniga; 20 Dzemaili, 17 Hamsik; 7 Cavani. Panchina: 15 Colombo, 85 Britos, 21 Fernandez, 2 Grava, 8 Dossena, 90 Ammendola, 16 Vargas. All. Mazzarri

NOVARA (4-3-1-2): 31 Fontana; 14 Morganella, 4 Lisuzzo, 30 Centurioni, 24 Paci; 3 Gemiti, 17 Porcari, 22 Pesce; 7 Jensen; 25 Mascara, 29 Caracciolo. Panchina: 44 Coser, 15 Dellafiore, 77 Rinaudo, 21 Mazzarani, 23 Radovanovic, 9 Rubino, 11 Morimoto. All. Tesser

13 ^ giornata

 
Bologna-Inter
Livorno-Juventus
Milan-Genoa
Napoli-Parma
Roma-Cagliari
Sampdoria-Lazio
Sassuolo-Atalanta
Torino-Catania
Udinese-Fiorentina
Verona-Chievo

Edicola

                              
 
 
 
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy