prossimo incontro

sabato
 
24 novembre 2013
ore 20,30
 
Napoli Stadio San Paolo

classifica

 
Roma 32
Juventus 31
Napoli 28
Inter 25
Fiorentina 24
Verona 22
Genoa 17
Lazio 16
Atalanta 16
Milan 13
Parma 13
Udinese 13
Cagliari 13
Torino 12
Livorno 12
Bologna 10
Sassuolo 10
Sampdoria 9
Catania 9
Chievo 6

Serie A 2013-2014

11 Cavani in Italia domani in tarda mattinata

28 marzo 2013
Napoli Club
 
 
Giovedì 28 marzo 2013 17:59 Cavani in Italia domani in tarda mattinata NAPOLI - L'allarme si è rivelato reale. I problemi tecnici all'aereo che doveva riportare in Italia i calciatori uruguaiani ritarderanno il rientro di Cavani, che arriverà solo domani in tarda mattinata, alla vigilia della trasferta di sabato sera in casa del Torino. La Federazione uruguaiana ha avvertito il Napoli: il Matador partirà nel tardo pomeriggio da Santiago del Cile e sbarcherà nella notte a Madrid, poi volerà a Roma. Sono rientrati a Castelvolturno invece Campagnaro e Pandev, che hanno fatto allenamento di scarico. Zuniga e Armero giungeranno a Napoli in serata. Corriere dello Sport.
 

mercato azzurro

28 marzo 2013
Napoli Club

NAPOLI PRIMA SCELTA DI DIAKITÈ: PRONTI ANCHE AD UN SACRIFICIO ECONOMICO PUR DI FIRMARE

         

ASTORI? NAPOLI GRANDE PIAZZA, NON POSSO ESCLUDERE CHE SIA GIÀ STATO TROVATO L’ACCORDO CON CELLINO”


diakiteA Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ulisse Savini, procuratore tra gli altri di Modibo Diakitè: “Diakitè ha fatto le visite mediche in Francia perché aveva avuto un infortunio grave quattro anni fa e fare un controllo era in programma. Abbiamo approfittato di questo periodo per fare un controllo dal medico che lo ha operato. Però, non ha fatto visite mediche col Napoli, a Castel Volturno, con lo staff medico azzurro. Conosciamo il dott. De Nicola ma al di là di quello che può essere un’amicizia, non c’è nulla di più.  Magari le faremo più avanti.

Diakitè al Napoli? Al di là dell’aspetto economico e contrattuale di Diakitè, non siamo lontani da quello che può essere l’accordo economico. Nella testa del calciatore Napoli è la prima scelta e se dovesse fare un sacrificio economico, non ci sarebbero problemi. Questo lo sa anche il presidente azzurro, oltre al direttore sportivo. Con quello che abbiamo passato alla Lazio, ci si potrebbe scrivere un libro. Abbiamo accettato il rischio e quindi le conseguenze. Dopo Pasqua, credo che si chiuderà col Napoli.

Anche nei giorni scorsi altre società hanno fatto dei sondaggi però la priorità del ragazzo è concludere col Napoli. Poi è ovvio che ascoltiamo tutte le sirene ma ripeto, Napoli è la prima scelta.

Diakitè al Napoli solo se resta Mazzarri? So che Mazzarri apprezza il ragazzo e questa è una garanzia importante perché sapere che un allenatore stima il mio assistito è un ottimo punto di partenza. Se poi Mazzarri andasse via, sono certo che il Napoli ne prenderà uno di egual livello e non credo che giocherà in maniera diversa da come gioca Mazzarri.

Icardi all’Inter? Attualmente è in pole position per una serie di fattori. Poi, il suo agente spagnolo a metà aprile verrà in Italia e capiremo meglio il futuro del ragazzo. Abbiamo tre o quattro opzioni da prendere in considerazione tra cui il Napoli e tra queste sceglieremo”.

 

astoriA Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Renzo Contratto, ex calciatore attuale procuratore tra gli altri di Astori, Destro e Viviano: “Il palcoscenico di Napoli richiede giocatori pronti perché il pubblico è innamorato della propria squadra ma non perdona nulla. Il livello del nostro campionato è calato e credo che la decrescita non sia ancora terminata. Bisogna essere pronti per affrontare la piazza di Napoli che non riguarda solo la domenica ma tutta la settimana. Tante volte, se non si è preparati, non si riesce a fare bene perché ci si può sentire soffocati da questo troppo amore.

Il futuro di Mattia Destro? Sono un piemontese abituato a parlare di cose pratiche e non di fronzoli. In questo momento Destro sta bene alla Roma che ha un organico forse superiore alle squadre che gli stanno davanti. La Roma ha sposato il progetto Mattia Destro e viceversa. Tutto il resto sono fantasie.

Napoli accordo con Cellino per Astori? Non lo escludo, non ho avuto comunicazioni in tal senso. In questo momento so che il Cagliari deve pensare a racimolare quei punti per arrivare alla salvezza che è l’obiettivo primario. Il presidente Cellino non ha mai nascosto di avere l’ambizione di fare sempre qualcosa in più e questo è il motivo per il quale cede con difficoltà i suoi pezzi migliori. Tutti i ragionamenti, quindi, andranno rimandati . Astori è un grande professionista, è ambizioso e, raggiunta la salvezza, parlerò con Cagliari circa il suo futuro.

Napoli è una grande squadra ma mi domando: sulla panchina azzurra ci sarà ancora Mazzarri? Ad oggi sono tutte chiacchiere e magari queste a volte sono aderenti alla realtà.

Santon credo che resterà in Inghilterra perché il club pare volgi puntare su di lui anche nella prossima stagione visto che intravede grandi margini di miglioramento”.

Cinque colpi per un grande Napoli

19 marzo 2013
Napoli Club

"Cinque colpi per un grande Napoli": De Laurentiis lancia l'amo, ecco chi potrebbero essere i rinforzi Champions. Con o senza Mazzarri


 

Giovani, ma già forti, nelle gambe e nella mente. Affamati di vittorie ed estremamente motivati: potrebbe essere l'identikit dei calciatori che il Napoli acquisterà l'anno prossimo. Aurelio De Laurentiis, secondo quanto riportato da Il Mattino, sta effettuando le sue scelte, stilando una lista quanto più segreta possibile di nomi da Napoli. Tra questi ci sarebbero quelli di Muriel, Sanchez e Leandro Damiao. 

"Per la prossima estate penso almeno a cinque innesti nel mio nuovo Napoli: ci saranno investimenti importanti, ma non so ancora chi verrà perché devo prima sapere se Mazzarri sarà l’allenatore oppure no e se Cavani resterà o andrà via": le parole del presidente sono quanto mai sintomatiche. La situazione è proprio questa: Mazzarri resta la prima scelta del Napoli per il futuro. Solo di fronte ad un diniego dell'attuale tecnico azzurro, la società di muoverà per contattare un altro tecnico. Il progetto va avanti, indipendentemente dagli uomini, come ha fatto capire, tra le righe, lo stesso De Laurentiis: "Con Mazzarri c’è una grande armonia: è sufficiente un gesto tra di noi per capirsi. Pioli? Mi ha sempre messo in difficoltà quando lo ha affrontato, ma non ho pensato né a lui né a nessun altro"

 

credo gli serva da lezione.....

18 marzo 2013
Napoli Club
Mazzone: "Conte deve darsi una regolata"

  

"Le sue dichiarazioni su Napoli? Non ho gradito le sue parole, credo gli serva una lezione per i suoi comportamenti"
Mazzone: "Conte deve darsi una regolata" Carlo Mazzone parla ai microfoni di Marte Sport Live: "Qeulla mia corsa sotto la curva dell´Atalanta? Quella fu una corsa liberatoria per delle offese ricevute. Mi chiamarono ´romano di m...´ e ´figlio di p....´. Mi sono sentito toccato negli affetti più cari: mia madre è morta molto presto. Conte? Forse ha ricevuto delle offese, altrimenti deve darsi una regolata. Io lo conosco bene, l´ho avuto a Lecce. Garantii con Boniperti che mi telefonò per chiedermi conto sulla sua efficienza fisica. Le sue parole su Napoli? Forse voleva dire che a Napoli la tifoseria è più calda e a Bologna meno. Si è trovato un po´ in difficoltà. Non ho gradito le sue parole, credo gli serva da lezione per i suoi comportamenti. Ha sbagliato e ha pagato immediatamente. Per me in Italia si può ancora allenare, ma ci vuole più rispetto per la nostra figura. Adesso siamo l´ultima ruota del carro: basta vedere il numero degli esoneri".

13 ^ giornata

 
Bologna-Inter
Livorno-Juventus
Milan-Genoa
Napoli-Parma
Roma-Cagliari
Sampdoria-Lazio
Sassuolo-Atalanta
Torino-Catania
Udinese-Fiorentina
Verona-Chievo

Edicola

                              
 
 
 
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy