prossimo incontro

sabato
 
24 novembre 2013
ore 20,30
 
Napoli Stadio San Paolo

classifica

 
Roma 32
Juventus 31
Napoli 28
Inter 25
Fiorentina 24
Verona 22
Genoa 17
Lazio 16
Atalanta 16
Milan 13
Parma 13
Udinese 13
Cagliari 13
Torino 12
Livorno 12
Bologna 10
Sassuolo 10
Sampdoria 9
Catania 9
Chievo 6

Serie A 2013-2014

LE FORMAZIONI

28 marzo 2013
Napoli Club
LE FORMAZIONI
 
30tornap
 

Torino (4-2-4) Gillet; D’Ambrosio, Rodriguez, Glik, Masiello; Basha, Gazzi, Cerci, Meggiorini, Barreto, Santana. A disposizione: Coppola, Darmian, Ogbonna, Di Cesare, Caceres, Menga, Bakic, Vives, Stevanovic, Jonathas, Diop, Bianchi. All.Ventura

Napoli (3-4-1-2-): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Dzemaili, Zuniga; Hamsik; Cavani, Pandev. A disposizione: Rosati, Grava, Gamberini, Rolando, Mesto, Donadel, Inler, Armero, El Kaddouri, Insigne, Calaiò. All. Mazzarri.

ARBITRO: Giannoccaro

 

Insigne: "Sogno i mondiali

28 marzo 2013
Napoli Club

Insigne: "Sogno i mondiali. Ecco perchè mi sono arrabbiato in Nazionale. Ad Immobile piacerebbe giocare nel Napoli. Sul futuro di Mazzarri..."

   

L'attaccante del Napoli, Lorenzo Insigne, è intervenuto ai microfoni di Marte Sport Live, su Radio Marte. "Sono tornato carico a Napoli e pronto per fare una grande partita sabato sera. Vogliamo dare continuità alla vittoria contro l'Atalanta. Dediche in caso di goal? La farei a mio figlio che chiamerò Carmine, come mio padre. Ringrazio Mazzarri, sta dimostrando di avere fiducia in me e spero di ripagarlo sempre. La cena è andata benissimo, siamo un grande gruppo. Scherzi? Io, Grava e Calaiò teniamo vivo il gruppo. Mazzarri mi chiede di partire dalla sinistra per poi accentrarmi. Io mi metto sempre a disposizione del mister, faccio quello che mi chiede. El Shaarawy? Sono contento per la sua esplosione. Io spero di fare molto meglio l'anno prossimo, cercherò di fare più goal. Mi auguro che Mazzarri resti, è molto importante per noi. Ci sono tanti giovani che stanno facendo bene, penso a mio fratello ad esempio. Spero sia più forte di me. Lancio del giubbino? Mi sono arrabbiato perchè potevo dare di più, nessuna polemica con Mangia, siamo più amici di prima. Mi sento più uomo assist, ma mi fa piacere anche segnare. Ora pensiamo al secondo posto, lo vogliamo tenere stretto. Spero di disputare l'Europeo con l'Under 21 e di vincerlo. Dopo, tuttavia, spero di rientrare nella nazionale maggiore. Aspiro ai mondiali del 2014, farò di tutto per convincere Prandelli. Il ct della Nazionale ha detto a Mangia che mi sta seguendo con particolare attenzione. Io e Immobile insieme? Con lui ci scherzo, so che a lui farebbe piacere vestire la maglia azzurra. Difficile per un napoletano giocare a Napoli? Non sono d'accordo, io mi trovo benissimo. Credo che anche Immobile farebbe bene quì. Fare la Champions League sarebbe bellissimo, un'importante vetrina sia per me che per il Napoli. Sono napoletano, è un onore indossare questa maglia, spero di restarci a lungo. Pressioni? Siamo tranquilli, è il Milan che deve rincorrere. Cavani e Hamsik sono due grandi campioni, devo solo imparare da loro".

 

Sono anni che pensiamo al nuovo San Paolo

28 marzo 2013
Napoli Club

De Laurentiis: "Sono anni che pensiamo al nuovo San Paolo. Non ci faremo trovare impreparati"


 
Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis rispondendo alla domanda posta da un tifoso su Twitter ha parlato della possibilità che venga costruito o riammodernato lo Stadio San Paolo, dicendo che la società è pronta da tempo a dare il via al progetto e attende solo che venga varata una legge adatta: "Mimmo, quando ci sarà una legge per gli stadi non saremo impreparati. Sono anni che ipotizziamo sia un nuovo stadio che un nuovo San Paolo. Continuiamo a lavorarci sopra per evitare che soluzioni studiate qualche anno fa siano ormai vecchie. Vogliamo restare all'avanguardia

più vicino al rinnovo

28 marzo 2013
Napoli Club

Ora Mazzarri è un pò più vicino al rinnovo. Roma e Inter si defilano, ecco gli scenari possibili


Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, la possibile riconferma di Andrea Stramaccioni sulla panchina dell’Inter avvicinerebbe un possibile accordo tra il Napoli e Walter Mazzarri anche per la prossima stagione. Nonostante i rapporti non siano idilliaci, per Aurelio De Laurentiis il primo punto in agenda è proprio l’accordo con il tecnico, tanto da dargli la possibilità di scegliere anche dopo la conclusione del campionato. Escludendo i nerazzurri infatti, rimarrebbe solo la Roma per l’allenatore toscano, ipotesi alquanto remota come del resto quella estera visto che nessuno si è fatto avanti per proporgli un progetto lontano dal Belpaese. Ovviamente la permanenza del tecnico è legata anche al progetto per le prossime stagioni, perchè specialmente se parte Cavani, serviranno top player da scudetto per convincerlo a non scegliere di lasciare la panchina azzurra.

 

13 ^ giornata

 
Bologna-Inter
Livorno-Juventus
Milan-Genoa
Napoli-Parma
Roma-Cagliari
Sampdoria-Lazio
Sassuolo-Atalanta
Torino-Catania
Udinese-Fiorentina
Verona-Chievo

Edicola

                              
 
 
 
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy