prossimo incontro

sabato
 
24 novembre 2013
ore 20,30
 
Napoli Stadio San Paolo

classifica

 
Roma 32
Juventus 31
Napoli 28
Inter 25
Fiorentina 24
Verona 22
Genoa 17
Lazio 16
Atalanta 16
Milan 13
Parma 13
Udinese 13
Cagliari 13
Torino 12
Livorno 12
Bologna 10
Sassuolo 10
Sampdoria 9
Catania 9
Chievo 6

Serie A 2013-2014

A CENTROCAMPO

3 aprile 2013
Napoli Club

 Napoli, opzionato Fernando


 
Caccia ai gioielli del Cagliari. Uno piace da tempo al Napoli, è Davide Astori: già proposti 12 milioni di euro per avere il difensore che piace a Mazzarri. Astori però è anche sul taccuino del Southampton, l'esperienza inglese lo tenta e sono previsti incontri nei prossimi giorni per sondare questo fronte. Col Napoli che aspetta e intanto valuta, proprio come sul fronte brasiliano: c'è un'opzione per Fernando del Gremio, centrocampista, strappata nell'ambito dell'affare Edu Vargas. Si deciderà poi se esercitarla. Intanto, un altro pezzo pregiato del Cagliari è Radja Nainggolan, da settimane nei radar dell'Inter. Un osservato speciale nerazzurro, al punto che si prepara l'offerta da presentare al Cagliari: tante contropartite e pochi soldi cash nella strategia, difficilmente allettante.
 

Immobile e Osvaldo

3 aprile 2013
Napoli Club

OSVALDO Pablo

         

IMMOBILE Ciro

Il Napoli piomba su Osvaldo! A Mazzarri piace tantissimo e già in passato chiese informazione: non c'è solo Damiao per il dopo Cavani


 

Il Napoli si sta già cautelando in vista della prossima stagione e di un'eventuale partenza di Edinson Cavani. Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, c'è anche Pablo Osvaldo nel mirino della società azzurra, oltre a Damiao dell'Internacional di Porto Alegre. Mazzarri, che lo considera un top player a tutti gli effetti, aveva contattato il calciatore già qualche anno fa poi non se ne fece più nulla. A giugno, l'argentino sarà messo sul mercato e il Napoli sta facendo più di un pensierino, la concorrenza è agguerrita, su di lui sarebbero piombate diverse squadre europee Tottenham compreso.

 

De La ha già puntato il jolly per la Champions! Il costo del cartellino non spaventa il presidente, vuole ricomporre la coppia dei sogni in azzurro



Il Napoli programma le strategie da attuare sul mercato in vista della prossima stagione. Tutto ruota intorno ad Edinson Cavani ma il presidente azzurro sembra già avere le idee chiare per l'attacco del futuro. Secondo quanto riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport, a De Laurentiis piacerebbe ricomporre la coppia Insigne-Immobile che fece faville a suon di gol nel Pescara di Zdenek Zeman. Il costo del cartellino dell'attaccante di Torre Annunziata, in comproprietà tra Genoa e Juventus, si aggirerebbe intorno ai 12 milioni di euro. La cifra non spaventa il patron azzurro che vorrebbe mettere a disposizione di Mazzarri uno dei prospetti più forti del panorama calcistico italiano. Agli ordini del tecnico di San Vincenzo sono esplosi in tanti, da Bianchi a Cassano fino a Cavani. De Laurentiis ci prova, domenica sarà l'ennesima occasione per guardarlo da vicino...

Clamoroso scambio

3 aprile 2013
Napoli Club

Clamoroso scambio per l'estate: Ibrahimovic in azzurro e Cavani al Psg ma al 99,9% non si fa: ecco perchè


 

Il Paris Saint Germain ha puntato Edinson Cavani, sarebbe stato proprio Ancelotti, confermato dalla società parigina sulla panchina a chiedere il calciatore alla dirigenza. Secondo quanto riporta l'edizione odierna de La Repubblica, Mino Raiola già in passato aveva svelato che ad Ibrahimovic sarebbe piaciuto giocare nel Napoli. Da qui nasce l'idea di un fantasioso scambio di attaccanti. Il Milan ha già Balotelli, all'Inter non può ritornare e la Juve non può permetterselo chissà che De Laurentiis non faccia un pensierino in vista dell'estate. Inserire l'attaccante nell'operazione permetterebbe al Psg di risparmiare sulla cifra prestabilita nella clausola. L'edizione del giornale precisa, al 99,9% non si fa ma con Raiola tutto è possibile...

 

le pagelle

31 marzo 2013
Napoli Club

le pagelle

risultato_TorinoNapoli
 

Rosati 6-: Per un portiere come lui, lontano dai campi da gioco da moltissimo tempo, non è una prestazione da buttare. Ovviamente dovrebbe avere la giusta continuità per valutarlo al meglio.

Gamberini 5.5: Non un’ottima prova per lui, un po’ frastornato dalle sortite offensive e dalla velocità dell’attacco granata. Riesce comunque a rimanere concentrato e a tenere bene il campo.

Cannavaro 6: Il migliore del reparto difensivo, anche se stasera si commettono spesso errori banali nelle retrovie azzurre. Sfiora il gol in occasione di un corner quando si coordina alla perfezione per una sforbiciata bloccata da Gillet.

Britos 3.5: Rischia di lasciare il Napoli a mani vuote dalla trasferta di Torino. Troppo rischioso il passaggio orizzontale che propizia il calcio d’angolo da cui nasce il gol di Barreto. Ben più grave l’errore nel disimpegno quando viene sorpreso da Meggiorini per il 3-2 Toro. (79′ Armero 7: Come spesso accade nelle ultime uscite del Napoli, il colombiano diventa decisivo e mette la sua firma sulla vittoria del Napoli. Due assist in poco più di 10′ di gioco. Numeri che reclamano un posto da titolare. Mazzarri può pensarci).

Maggio 6.5: Finalmente una gara ai livelli dell’esterno destro che si è avuto modo di ammirare negli anni passati. Ha anche il merito di aver guadagnato il rigore. Deve continuare così per riacquistare la continuità che lo ha contraddistinto nelle cinque annate in maglia azzurra.

Behrami 7: Una diga del centrocampo davvero impenetrabile. Partita ad alti livelli per il centrocampista svizzero in dubbio fino a pochi minuti dal match per un problema alla caviglia. Mazzarri sa che è una pedina fondamentale del suo scacchiere ed ha fatto di tutto per recuperarlo.

Dzemaili 9:  Alzi la mano chi si aspettava una prestazione letteralmente devastante da parte dello svizzero. Stasera Dzemaili non solo ha collezionato tre gol splendidi per potenza, tecnica e precisione di tiro, ma ha macinato gioco e contrastato alla perfezione a centrocampo. Evidentemente è in uno stato di forma eccelso. Mazzarri lo sa e lo ha preferito ad Inler azzeccando alla perfezione la mossa. (st 42′ Rolando s.v.).

Hamsik 6: Partite migliori senza dubbio si son viste da parte sua. La sua prestazione è macchiata da quel rigore sbagliato, fortunatamente non decisivo ai fini del risultato. Per il resto solito ottimo apporto alla manovra del Napoli.

Zuniga 6.5: Ottimo stato di forma per il colombiano. Tiene botta ad un cliente scomodo come Cerci,anche se spesso va un po’ in affanno quando il numero 11 granata accelera, e si propone di continuo in attacco dimostrando ottima sintonia con Insigne.

Pandev 6.5: Il gol di due settimane fa lo ha rivitalizzato. Stasera dimostra freschezza e fantasia. C’è sempre il suo zampino nelle azioni da gol del Napoli.

Insigne 6.5: Geniale la sua intuizione di pescare Dzemaili da solo per il gol che apre le marcature del match. Esce al 20′ della ripresa per qualche piccolo problemino fisico che non gli consentiva di dare il meglio di sè

Cavani 8: Perde l’aereo, ma mai l’occasione per mettere la sua firma sul tabellino di gara. Entra a gara in corso e causa il rigore che permette al Toro di pareggiare i conti. Ma con i granata davanti, riesce a galvanizzarsi e a trovare i due gol che spianano la strada al Napoli per la conquista dei tre punti. E pensare che il Matador non aveva alcun allenamento nelle gambe e un viaggio di ritorno dal Sudamerica non da poco).


 

13 ^ giornata

 
Bologna-Inter
Livorno-Juventus
Milan-Genoa
Napoli-Parma
Roma-Cagliari
Sampdoria-Lazio
Sassuolo-Atalanta
Torino-Catania
Udinese-Fiorentina
Verona-Chievo

Edicola

                              
 
 
 
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy