prossimo incontro

sabato
 
24 novembre 2013
ore 20,30
 
Napoli Stadio San Paolo

classifica

 
Roma 32
Juventus 31
Napoli 28
Inter 25
Fiorentina 24
Verona 22
Genoa 17
Lazio 16
Atalanta 16
Milan 13
Parma 13
Udinese 13
Cagliari 13
Torino 12
Livorno 12
Bologna 10
Sassuolo 10
Sampdoria 9
Catania 9
Chievo 6

Serie A 2013-2014

Milan-Napoli

21 settembre 2013
Napoli Club

GRAFICO – Milan-Napoli, formazione ‘tipo’ per Benitez? I probabili 11 azzurri a San Siro…

 


Ecco i probabili 11 di Rafa Benitez:

Grafico 4MilNap GRAFICO   Milan Napoli, formazione tipo per Benitez? I probabili 11 azzurri a San Siro...

Neanche il tempo di godersi la straordinaria vittoria di Champions contro il Borussia Dortmund, che il Napoli si trova a San Siro di fronte al Milan di Allegri. Il calendario poteva essere più benevolo, ma Benitez non ha paura di nessuno. Si gioca a calcio, sempre e comunque. Indipendentemente dal valore dell’avversario. In campo si è sempre 11 contro 11. Ed allora importanti sono le scelte che i due mister faranno per contendersi i tre punti. Benitez dovrebbe riconfermare la formazione tipo, se così si può definire perchè con lo spagnolo nessuno ha il posto certo. Reina sarà titolare. Davanti al portiere classe ’81 spazio alla coppia Albiol-Britos che parte in vantaggio rispetto al capitano Cannavaro. Sugli esterni Maggio a destra e Zuniga a sinistra. Coppia di centrocampo con Inler e Behrami, ma non è escluso che Blerim Dzemaili possa trovare spazio, magari al posto del numero 88 azzurro. Per quanto riguarda i trequartisti Pandev insidia i soliti tre Callejòn, Hamsik ed Insigne, che dovrebbero essere i titolari alle spalle di Gonzalo Higuain.
 

Hamsik

21 settembre 2013
Napoli Club

Hamsik, conto aperto con il Milan: da quel ringhio di Gattuso alle avances per portarlo in rossonero. Marek lustra la cresta

 
 

Marek Hamsik ha un conto aperto con il Milan. La squadra che, in un passato più e meno recente, ha provato a strapparlo al Napoli. E Raffaele Auriemma, dalle colonne di Tuttosport, evidenzia: "Marek Hamsik ha già lustrato la cresta per far finalmente il gallo che canta sotto gli occhi di una squadra che ha sempre trasmesso soggezione al Napoli più di recente. Come dimenticare il ringhio di Gattuso sul volto di Marekiaro quella volta che gli azzurri non volevano piegarsi, se non per una deviazione fatale di Denis sulla punizione di Ronaldinho con il Napoli costretto a giocare in 10 per tutta la ripresa causa l'espulsione di Maggio. Da quella notte Hamsik coltiva il desiderio di prendersi una vendetta, magari segnando il gol della vittoria per il Napoli con un coast-to-coast simile a quello di 5 mesi prima che sancì la sconfitta dei rossoneri per 3-1 e l'esclusione dalla Champions. E poi, essere decisivo contro il club che per due stagioni aveva provato a strappargli di dosso la maglia azzurra, avrebbe un sapore ancora più forte"

pagelle

15 settembre 2013
Napoli Club

Pagelle Auriemma: "Albiol muro, Inler rinato, Callejon fenomeno"

   

Questi i voti degli azzurri Napoli relativi al match vinto ieri con l'Atalanta per 2-0 redatte da Raffaele Auriemma e pubblicate sul suo sito ufficiale www.raffaeleauriemma.com.

Reina 6,5: Un solo intervento, ma decisivo su tiro di Denis destinato all'incrocio. Si esalta con una scivolta da difensore navigato sempre sul Tanque. Bellissima la sua esultanza sul gol di Higuain

Mesto 6,5: Ha superato a voti altissimi l'esame da vice-Maggio nella notte del turn-over. Abile in marcatura quanto nell'appoggio con una lunga serie di cross.

Cannavaro 6,5: Non era facile superare l'emozione da stress, ma il capitano convince con una buona prestazione.

Albiol 7: Si vede che è di un'altra pasta e se ne accorge anche Denis che non becca palla tutte le volte che gravita dalle sue parti.

Armero 6,5: Molto equilibrato nella gestione del match. Senza sbavature in difesa, funziona l'intesa con Insigne.

Dzemaili 6,5: Ormai è padrone del ruolo e sarà difficile per Benitez tenerlo fuori. Partita super con la ciliegina finale dell'assist di tacco a Callejon.

Inler 7,5: Il gioco di Benitez lo ha fatto rinascere, perchè il giro-palla di grande intensità esalta le sue caratteristiche tecniche.

Mertens 6: Soffre un po' l'esordio dal primo minuto, ma ha i numeri per far meglio in altre esibizioni.

Pandev 6: Nel primo tempo è l'unico a rendersi realmente pericoloso, bravo anche nella funzione di raccordo tra i reparti.

Insigne 6,5: Gli avversari lo temono molto e ne circoscrivono l'area di azione. Lui sa come mettersi in mostra ed innesca Hamsik nell'assist per il gol di Higuain.

Higuain 7,5: Quando gli capita la palla giusta raramente la sbaglia. Lo ha fatto anche stavolta, restando quasi inoperoso fino a quando non ha sbloccato il match con un gol del suo repertorio.

Hamsik 7,5: Sempre determinante, anche quando gioca solo 25 minuti. Parte dal suo piede l'assist per l'uno a zero del Pipita.

Callejon 7,5: Fenomeno regalato a prezzo di saldo dal Real. Il gol da fuoriclasse è solo un pezzo del repertorio sfoderato anche stavolta.

Radosevic 6: Entra bene nel match e dimostra una buona personalità.

Benitez 7,5: Rivoluziona il Napoli nella sera del turn over necessario, ma dimostra di saper dosare l'utilizzo di tutti i suoi calciatori.

E´ stata la vittoria del gruppo

15 settembre 2013
Napoli Club
Benitez: "E´ stata la vittoria del gruppo"

  

"Abbiamo vinto cambiando vari giocatori, sono soddisfatto. Ho una rosa competitiva e importante"
Rafa Benitez soddisfatto e orgoglioso della prova del suo Napoli dopo il successo meritato con l´Atalanta. Il tecnico sottolinea la qualità della sua rosa...

"Abbiamo vinto cambiando vari giocatori e questo è importante per coinvolgere tutti. Così facendo saremo certi che i nostri uomini saranno sempre pronti a dare il loro contributo".

"Sono molto soddisfatto. La chiave del Napoli non sono gli undici giocatori ma una rosa che deve sentirsi competitiva e importante. Dopo le gare della Nazionali bisogna sempre cambiare qualcosa ed avere forze fresche in campo"

Napoli a punteggio pieno..."Sinceramente ho detto che il campionato si vince alla fine. Ora pensiamo solo a migliorare e preparare la prossima partita. C’è la Champions e davanti a noi ci sono tantissimi impegni".

Tre su tre per Callejon, segna sempre lui...

"Callejon è un calciatore con caratteristiche diverse dagli altri e questo ci dà varie alternative. Ad un certo punto ho messo dentro lui e Hamsik per cercare di aggirare la difesa dell’Atalanta che si è chiusa bene sin dal’inizio. Ci siamo riusciti e ciò che conta è il risultato. Dobbiamo capire che le partite si possono sbloccare sempre e dobbiamo avere fiducia fino alla fine, sia noi che i tifosi".

13 ^ giornata

 
Bologna-Inter
Livorno-Juventus
Milan-Genoa
Napoli-Parma
Roma-Cagliari
Sampdoria-Lazio
Sassuolo-Atalanta
Torino-Catania
Udinese-Fiorentina
Verona-Chievo

Edicola

                              
 
 
 
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy